Tortellini verdi ricotta e spinaci

Ciao a tutti dalla vostra Marianna! Oggi faremo dei deliziosi tortellini verdi ricotta e spinaci… un classico con un tocco di fantasia! Questa pasta verde infatti si presta bene a molte ricette, ed ha un gusto morbido e avvolgente. Inoltre, il fatto di prepararla a mano (tranquilli, è facilissimo) ci darà molta soddisfazione. In pratica, i tortellini ci sembreranno buoni il doppio! Questo piatto costituirà anche un’ottima alternativa alla pasta all’uovo tradizionale, e consentirà di aggiungere un tocco “fashion” alla nostra tavola! Mettono d’accordo tutti e, se avremo a pranzo un amico ambientalista, potremo anche far mostra della nostra sensibilità green!

Vi racconto una cosa. Quando sono andata in Emilia-Romagna ho avuto modo di assaggiare la pasta fresca tradizionale romagnola, e me ne sono innamorata! La rugosità della sfoglia sottile e la cremosità del contenuto sono insuperabili! Una nostra amica di Modena, leggendo il racconto di quel viaggio, mi ha scritto entusiasta chiedendomi una ricetta “verde” da cucinare insieme alla sua bambina…e io ho pensato ai tortellini! A questo proposito, se volete potete anche farvi aiutare dai vostri bimbi nel fare la pasta…il divertimento sarà assicurato! Ultimamente poi va di gran moda la condivisione delle ricette con i propri figli, e io la trovo un’usanza molto bella. Nei nostri tempi convulsi, è bello sapere di potersi ritagliare un po’ di tempo con i nostri piccoli tesori. Fare la pasta, o comunque “spignattare” insieme in cucina, soprattutto con le femminucce, ha un buon sapore di felicità. Pronti? Mani in pasta!

Tortellini verdi ricotta e spinaci

Ingredienti

  • Tortellini verdi ricotta e spinaci - ingredienti per la pasta-
  • 00 g. di farina 0
  •  100 g. di spinaci  freschi (se usate quelli surgelati sbollentateli qualche minuto in acqua bollente salata)
  •  1 uovo + 1 tuorlo
  • Tortellini verdi ricotta e spinaci  - ingredienti per il ripieno-
  • 500 g. di ricotta di pecora ben sgocciolata
  • 250 g. di spinaci lessati e tritati
  • 1 uovo
  • 100 g. di parmigiano grattugiato
  • sale fino

Istruzioni

  1. Tortellini verdi ricotta e spinaci - Preparazione della pasta -
  2. In una casseruola lessate gli spinaci con l’acqua rimasta del lavaggio mescolandoli spesso e salateli leggermente. Scolateli e lasciateli raffreddare in un colapasta. Quando saranno freddi strizzateli bene fra le mani e sminuzzateli molto sottili col coltello o nel tritatutto. Sulla spianatoia versate la farina ben mescolata o setacciata e create un incavo al centro: mettete le uova sbattute, gli spinaci strizzati e tagliati fini e l’olio. Cominciate ad amalgamare gli ingredienti aggiungendo poca alla volta la farina. Quando avrete ottenuto un panetto liscio ed elastico mettetelo da parte e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo, tirate la sfoglia a mano con il mattarello fino ad ottenere lo spessore desiderato.
  3. Tortellini verdi ricotta e spinaci - Preparazione dell'impasto -
  4. In una ciotola preparate il ripieno mescolando tutti gli ingredienti, poi coprite la ciotola e lasciate riposare il ripieno in frigo. Una volta che il ripieno avrà riposato il maggior tempo possibile, riprendetelo e fate ad eguale distanza dei piccoli mucchietti di impasto su una striscia di pasta. I mucchietti dovranno avere più o meno la dimensione di un cucchiaino. Ripiegate la pasta sul ripieno sigillando i margini e poi, dopo averla ben piegata, ritagliatela a forma di triangolo. Una volta fatto ciò, unite due lembi del triangolo ripiegando il terzo e dando la classica forma del tortellino. I vostri tortellini sono pronti!
http://assaggidimondo.it/tortellini-verdi-agli-spinaci-con-ripieno-di-ricotta/

Una dritta: quando avrete preparato i vostri tortellini, saltateli in padella con un po’ di burro e una fogliolina di salvia. La semplicità è il metodo migliore per esaltare questi buonissimi tortellini! Io ho fatto il ripieno con gli spinaci, ma volendo potreste anche sostituirli con la zucca, magari facendo non dei tortellini ma dei ravioloni. Scatenate la fantasia!

Piaciuta la ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *